In una foto

a cura di Andrea Semplici

Dedicato a Mario Dondero

La fotografia è un racconto. È una maniera per avvicinarsi alla gente. È una necessità: mostrare la vita. «Più di mille parole», diceva Walter Benjamin, anche se io penso che le parole siano più che necessarie. È attenzione, curiosità, relazione. È contraddizione perché dovrebbe essere lenta e ingenua in questo modo sempre connesso di selfie e velocità. Il fotografo dovrebbe andare a piedi, e come Mario Dondero, non avere patente.

Nei boschi del Pollino, subito dopo Pasqua si sale in montagna con l’immagine di san Francesco di Paola nel taschino della camicia. Memori del suo passaggio che placò la tempesta.

02 Aprile 2018 | di

Davide Astori e Idy Diene, un filo li lega, nelle assurde morti che hanno patito: la reazione della gente. Allora un altro mondo è davvero possibile.

13 Marzo 2018 | di

Quanto «lontana» è la casa di don Francisco, nell’isola di  Mancarrón, al confine tra Nicaragua e Costa Rica? Ma papa Francesco è arrivato anche qui…

09 Marzo 2018 | di

Un migliaio di croci-scultura, dall’intenso color azzurro, popolano un cimitero unico al mondo, il «cimitero allegro», alla frontiera tra Romania e Ucraina.

23 Febbraio 2018 | di

Dovevo venire fino in Centroamerica, in una città-parola per ricordarmi del Colombre. Ho anche creduto che fosse un nome spagnolo, una storia latinoamericana. Avevo dimenticato, o, forse, non avevo mai saputo.

15 Febbraio 2018 | di

Una schiarita, una bolla di luce in una giornata di nebbia nelle campagne piemontesi. E lui è apparso, dimenticato da qualche contadino, già pronto per la prossima stagione.

05 Febbraio 2018 | di

Pagine