In una foto

a cura di Andrea Semplici

Dedicato a Mario Dondero

La fotografia è un racconto. È una maniera per avvicinarsi alla gente. È una necessità: mostrare la vita. «Più di mille parole», diceva Walter Benjamin, anche se io penso che le parole siano più che necessarie. È attenzione, curiosità, relazione. È contraddizione perché dovrebbe essere lenta e ingenua in questo modo sempre connesso di selfie e velocità. Il fotografo dovrebbe andare a piedi, e come Mario Dondero, non avere patente.

Storia di un poeta italo americano nato giusto 100 anni fa, Lawrence Ferlinghetti il suo nome, poeta, libraio ed editore, con la sua City Lights che dava spazio agli sgangherati, agli inquieti. Come fu lui stesso per primo.

23 Marzo 2019 | di

L’aereo caduto il 10 marzo era il mondo, basta volerlo vedere. Uomini e donne di 35 paesi volavano assieme. Le tragedie ce lo rivelano: il mondo è già cambiato, ed è splendidamente meticcio.

13 Marzo 2019 | di

Vorrei percorrere tutta l’imprevedibile e magnifica Ruta Nacional 40, dalla Bolivia fino all’Argentina, per incontrare città, deserti, passi andini, viaggiatori e abitanti dell’America del Sud.

10 Marzo 2019 | di

Sul KorKor Maryam, la montagna di Maria, nel Nord dell’Etiopia. In compagnia di una monaca, vedova, povera, rannicchiata dentro sé stessa. Non sono riuscito a diventare piccolo come lei.

23 Febbraio 2019 | di

Nella bella città di Granada, in Nicaragua, si riunivano poeti di mezzo mondo per uno dei più importanti festival di poesia del mondo. Quest’anno non accadrà.

12 Febbraio 2019 | di

A Finisterre, oltre Compostela, non puoi che tornare indietro. E indietro c’è l’Europa. A Finisterre  non finisce la terra; comincia. L’Europa si costruisce anche camminando.

25 Gennaio 2019 | di

Pagine