Germania. «Bella Italia» anche al cinema

28 Luglio 2015 | di

«Adotta un tedesco» è diventato lo slogan dell’Italian Film Festival Berlin. E non a caso. Il perché è presto detto: si tratta del primo festival di cinema italiano a Berlino che si svolge dal 2 al 4 ottobre 2015 presso il cinema Babylon, zona Mitte di Berlino. Riavvicina gli italiani che abitano in Germania al proprio cinema e dà la possibilità al pubblico tedesco (ma non solo) di vedere i film italiani più interessanti dell’anno. Così gli organizzatori si augurano che gli italiani portino un loro amico tedesco a vedere il nostro cinema.

Direttore generale Mauro Morucci, direttore artistico Andrea D’Addio, organizzativo Margherita Vestri. Spiega Morucci: «I migliori ambasciatori sono gli stessi italiani a Berlino. Sono loro i primi portavoce dei nostri film. Tanti i successi degli ultimi anni: l’Oscar con La grande bellezza di Sorrentino, il Leone d’oro di Venezia a Sacro Gra di Rosi e l’Orso d’oro a Berlino con Cesare deve morire dei Taviani. Nonostante il nostro cinema non venga più celebrato come uno dei migliori al mondo, la realtà dei fatti dice che siamo tra i più apprezzati in Europa. Pensiamo sia qualcosa di cui andare fieri e siamo sicuri che a portare i tedeschi al cinema a vedere i nostri film saranno per primi i nostri connazionali, orgogliosi di poter mostrare una delle eccellenze italiane».

Continua ancora Morucci: «Il pubblico tedesco apprezza il buon cinema in generale; speriamo di riuscire a offrirglielo, sia che si tratti di commedie, che di drammi o di cinema comico. Sicuramente le location di molti film, tra cui Roma, Firenze, Viterbo o Bologna giocano un grosso ruolo nell’immaginario dello spettatore tedesco».

Gli appuntamenti principali dell’edizione di quest’anno (che è la terza) sono una retrospettiva dedicata a Carlo Verdone, attore e regista romano. Verranno proposti i suoi migliori film (da Bianco, rosso e Verdone a Maledetto il giorno che t’ho incontrato). Ci sarà anche il docu-film Musica valida per l’espatrio di Francesco Cordio sul tour europeo di Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè. Nell’edizione 2014 sono stati ospiti Pif con La mafia uccide solo d’estate, Alice Rohrwacher con Le meraviglie, Fabrizio Gifuni con C’era una volta la città dei matti. Le presenze si sono aggirate attorno alle 2500 persone. Numeri che l’edizione di quest’anno si augura di superare.    

Data di aggiornamento: 03 Luglio 2017