©David Ramos/Getty Images

Le Olimpiadi della pace

| Nicoletta Masetto Redattrice

È in pieno svolgimento a PyeongChang in Corea del Sud la ventitreesima edizione dei Giochi olimpici invernali. Saranno 17 giorni di appuntamenti fino al 25 febbraio. Protagonisti 2.925 atleti provenienti da 92 Paesi. I convocati azzurri sono 121, dal veterano Roland Fischnaller alla giovanissima Lara Malsiner. Tra le novità dei Giochi anche i centri per poter denunciare gli abusi sessuali.

Lo slogan è «Passion. Connected». L'emblema scelto, non a caso, simboleggia un mondo aperto a tutti: ghiaccio e neve insieme, con le star dello sport e i tifosi da tutto il mondo che si ritrovano a PyeongChang, «dove il cielo incontra la terra», come spiega il sito ufficiale dell’evento.

Tra competizioni e premiazioni, oltre al valore sportivo, le Olimpiadi invernali in Sud Corea (trent’anni dopo le Olimpiadi di Seul del 1988) sono già state definite le Olimpiadi della pace. L’appuntamento ha un valore storico: per questo evento i rapporti tra Corea del Sud e quella del Nord si sono, almeno in parte, distesi.

 

Data di aggiornamento: 10 Febbraio 2018