Gianni Maritati

Emozioni su Topolino

Il mondo Disney e i suoi valori da Biancaneve al Gobbo di Notre-Dame (e da Hercules a Oceania)
12 Agosto 2017 | Recensione di
Scheda del libro
A.P.L. Edizioni
2017
€ 12,00
Gianni Maritati è vice caporedattore del Tg1 nella redazione cultura e spettacolo. Co-fondatore e presidente dell'Associazione culturale "Clemente Riva" e direttore della festa del libro e della lettura di Ostia, nata su impulso dell'Associazione stessa nel 2010, cura una Newsletter settimanale di cultura e spettacolo, "Prisma". Tra i suoi libri, "Azioni e prefazioni" (Cultura e dintorni editore, 2017), la trilogia di Atti unici ispirati all'Antico Testamento "Palcoscenico con Bibbia" (Associazione culturale Clemente Riva, 2015) e il saggio "Biancaneve e i suoi fratelli. Il grande cinema d'animazione da Walt Disney a Shrek" (Gremese, 2007).

Se esistono libri che più di altri sono adatti alla stagione estiva, questo di Gianni Maritati (vicecaporedattore del Tg1) è senz’altro uno di essi. E non per il tema in apparenza così leggero (il mondo Disney) bensì perché, al di là del titolo (Emozioni su Topolino), siamo dinanzi a un lavoro che induce alla riflessione.

Il volume, ripresentato in una seconda edizione ampliata, è introdotto dalla Prefazione di Nunziante Valoroso e concluso dalla Postfazione di Diletta Labella, tra i più prestigiosi esperti del mondo Disney in Italia.

«Dal punto di vista cristiano – scrive Valoroso –, con Walt Disney si potrebbero imbastire tutta una serie di lezioni di catechismo». Sarà forse per questo che Maritati ha voluto inserire nel suo lavoro anche una «Lettera aperta a Sua Santità Giovanni Paolo II» (rivista e corretta in questa seconda edizione, indirizzandola ora anche a papa Francesco), nella quale ipotizza una bea­tificazione di Topolino. Una boutade, certo, ma che tende a sottolineare il valore educativo alla base di molti personaggi o dei grandi lungometraggi di animazione Disney, che ha inciso su generazioni di bambini e adolescenti cresciuti a valori quali l’amicizia, l’onestà, la rettitudine, la solidarietà, l’accoglienza, l’amore per la natura.

Il volume prende, infatti, in esame una serie di opere disneyane e gli ideali in esse proposti: la supremazia dell’amore rispetto a regole sociali che porterebbero a escludere chi appartiene ad altri mondi (La Sirenetta); l’amore e il rispetto per la natura (Bianca e Bernie nella Terra dei Canguri o Il re Leone, dove fa capolino anche il valore del perdono e della capacità di sentirsi amati e accolti nonostante i propri errori), ma pure il senso della creaturialità e l’ambientalismo (La Bella e la Bestia, dove l’eroe negativo, rozzo e tronfio è il cacciatore, o Bambi). Non mancano poi richiami alla supremazia della coscienza «morale» e così pure il confronto con lo scandalo del male, l’importanza della famiglia e il senso religioso.

A margine, una sottolineatura: il volume rappresenta anche un omaggio a Biancaneve e i Sette Nani, che nel 2017 compie 80 anni, e a Topolino, che nel 2018 ne compirà 90.

 

Data di aggiornamento: 12 Agosto 2017